Vai ai contenuti. | Spostati sulla navigazione

Contatti

Partito Democratico Moiano
Via A. Marchini, 24/26 - Moiano
06062 - Città della Pieve (Pg)
Tel./Fax +39 0578.294534
e-mail: web@pdmoiano.it

 

Scrivi al Circolo: info@pdmoiano.it oppure circolo@pdmoiano.it

Accesso alla webmail (solo per i titolari della casella di posta nome.cognome@pdmoiano.it)

Elenco nominativo di tutti i contatti del Circolo

  nome ruolo contatto web
  Cannoni Marco Coordinatore e Tesoriere del Circolo e-mail  
  Parbono Raffaele Membro del Circolo e-mail www.raffaeleparbono.it
  Macchiaiolo Pamela Membro del Circolo e-mail  
  Fatichenti Iliana Membro del Circolo e-mail  
  Basiliotti Gianluca Membro del Circolo e-mail  
  Capoccia Mirko Membro del Circolo e-mail  
  Ciarini Domenico Membro del Circolo e-mail  
  Cica Alessandro Membro del Circolo e-mail  
  Donati Nicolò Membro del Circolo e-mail  
  Giovagnola Marco Membro del Circolo e-mail  
  Guerrini Manuel Membro del Circolo e-mail  
  Guerrini Marcellino Membro del Circolo e-mail  
  Scarpanti Mirco Membro del Circolo e-mail  
  Selva Carlo Membro del Circolo e-mail  
  Roso Mario Membro del Circolo e-mail  
  Testa Giacomo Membro del Circolo e-mail  
  Truccolo Ivo Membro del Circolo e-mail  
  Giovagnola Palmiro Membro di diritto e-mail  
  Gobbini Edoardo Membro di diritto    


Visualizzazione ingrandita della mappa 

Strumenti personali

Partito Democratico Moiano (Perugia)

Il portale del Partito Democratico di Moiano (Perugia). Se ti registri al sito potrai accedere a sezioni riservate, inserire commenti e proporre contenuti.

Manganello: Grazie ai cittadini che mi hanno votato

Ringrazio tutti i cittadini - dichiara il Sindaco Riccardo Manganello - che, in questa fase delle primarie, mi hanno votato: ci tengo a fargli sapere che la loro partecipazione e la conferma della loro fiducia, se anche non sono state sufficienti a vincere questa partita, li serbo come un valore che in questi giorni mi è comunque, nonostante tutto, di stimolo per gli impegni che mi attendono fino alla fine del mio mandato.
Dopo una pausa di un paio di giorni che dedicherò alla mia famiglia, i prossimi tre mesi - prosegue Manganello - saranno di intenso lavoro, come lo sono stati quelli trascorsi alla guida dell’Amministrazione della città, per portare a compimento quei progetti dei quali ho parlato nel corso della campagna per le primarie. Lavorerò con impegno per la crescita della comunità di Città della Pieve, fino al termine del mio incarico.

Primarie Città della Pieve. Scricciolo vince 793 a 731

Sono 62 su 1729 le schedei che fanno la differenza. Fausto Scricciolo  chiama a raccolta gli elettori del centro storico e vince le Primarie che gli consegnano la candidatura Pd a Sindaco in occasione delle prossime elezioni amministrative. 

20140302_Primarie_PD_Sindaco_CDP.jpg

Finanziamento ai partiti. Si cambia davvero

"Da oggi si cambia davvero. Con l'approvazione della nuova legge di fatto abbiamo abolito il finanziamento pubblico diretto. Da oggi saranno i cittadini a decidere se e quanto finanziare i partiti che vogliono sostenere".
Lo ha affermato Emanuele Fiano, capogruppo Pd in commissione Affari costituzionali della Camera.

"E solo i partiti capaci di strutturare una vera democrazia interna potranno usufruire di questa legge – ha aggiunto -. E' una decisione importante che fa onore al Parlamento accogliendo le sollecitazioni che da anni venivano dalla società civile. Il rapporto
tra partiti e denaro sarà più trasparente, tracciabile, e i privati potranno versare contributi secondo regole e soglie ben definite. E' una buona legge che ci porta finalmente in Europa”.

"Da oggi l'abolizione del finanziamento pubblico ai partiti è legge: la Camera, dopo il Senato, ha approvato la riforma che supera ogni forma di elargizione diretta ai partiti da parte del Bilancio dello Stato ed introduce, con precise regole di trasparenza, un meccanismo volontario di contribuzione da parte dei cittadini, che avranno la possibilità di destinare il 2 per mille dell'Irpef a favore di un partito”.
E’ quanto dichiarato dalla vice presidente della Camera, Marina Sereni.

''E' un risultato della ferma e precisa volontà del Governo, e del Pd in particolare, ed è un passo avanti fondamentale nella direzione di una politica che spende meno, che si fa più sobria e che si rivolge direttamente alla società, così da ricostruire un rapporto di credibilità e fiducia tra i partiti e i cittadini".

"Le norme oggi varate dal Parlamento prevedono una ragionevole gradualità nell'applicazione, che non toglie nulla all'importanza e al valore di questa riforma. Il
nostro obiettivo è cambiare la democrazia e i partiti, non fare a meno della democrazia e dei partiti. Solo così possiamo sconfiggere chi gioca solo allo sfascio e preferisce
che nulla cambi per poter vivere e prosperare sulla sfiducia e sulla protesta"

 

Il sistema "Italicum", il modello elettorale proposto da Renzi 

 

Città della Pieve: scadenza Tares prorogata al 2014

Tares: la Giunta municipale decide la proroga della scadenza del saldo, che slitta al 31 marzo 2014; il provvedimento verrà deliberato dal Consiglio comunale.
Ciascun contribuente deciderà se versare la somma dovuta in un’unica soluzione o scaglionarla, in rate anche di diverso importo. Per questo, la Giunta non ha voluto predeterminare scadenze intermedie.
“Sono state raccolte - spiega il Sindaco Riccardo Manganello - le istanze di cittadini e attività produttive, motivate dalle numerose scadenze da rispettare e dall’oggettiva situazione di difficoltà economica che non ha precedenti”.
I contribuenti non riceveranno altri moduli per il pagamento, ma faranno riferimento all’F24, già in loro possesso, per distinguere i due tributi: la quota Tares dovuta direttamente allo Stato (i 30 centesimi/mq), che vanno comunque versati entro il 31 dicembre, e la quota del tributo la cui riscossione è di competenza del Comune. Solo per quest’ultima il Comune ha potestà di rinviare il versamento. Cittadini e aziende predisporranno dunque autonomamente i modelli F24 per il pagamento di ciascuna rata, indicando il codice tributo, con l’importo che decideranno, fino al saldo che deve avvenire entro il 31 marzo 2014.

Città della Pieve "Cambia verso": con Renzi l'83,6%

Nel comune di Città della Pieve sono stati 1141 i votanti alle Primarie del Pd ed hanno in sintesi espresso un risultato indiscutibilmente chiaro: 

  1. Matteo RENZI (954 voti) 83,6%
  2. Giuseppe CIVATI (107 voti) 9,4%
  3. Gianni CUPERLO (75 voti) 6,6%

Primarie 2013.jpgPrimarie 2013.jpg

Le parole di Matteo Renzi

 

 

Federico Menichetti eletto Segretario del Pd comunale

Federico MenichettiL'Assemblea del Partito Democratico di Città della Pieve di Giovedì 7 Novembre ha eletto Federico Menichetti nuovo Segretario comunale Pd. Con i suoi 21 anni è probabilmente il più giovane segretario comunale del nostro partito il quale sostituisce Francesca Anemona.

Non solo rinnovamento, ma anche trasparenza, comunicazione e lavoro di squadra le parole d'ordine che guideranno la nuova Direzione comunale secondo l'imprinting del nuovo segretario, al quale vanno i nostri auguri di buon lavoro.

Congresso Pd Moiano: Marco Cannoni rieletto segretario

Si è svolto mercoledì 30 ottobre il congresso del Circolo del Partito Democratico di Moiano, nel corso del quale è stato rieletto a segretario Marco Cannoni. E' stato anche eletto il nuovo coordinamento, che risulta quindi così composto: Basiliotti Gianluca, Basiliotti Stefano, Capoccia Mirko, Ciarini Domenico, Fatichenti Iliana, Fonti Danilo, Gobbini Edoardo, Macchiaiolo Pamela, Manganello Riccardo, Parbono Raffaele, Rossetti, Daniele, Roso Mario e Roso Massimo.

 

Berlusconi-addio.gif

Nasce il blog BigBang Umbria.

BBumbria.gifUno spazio per togliere via «le incrostazioni di una vecchia politica che ha bloccato per troppi anni il Paese e l'Umbria». Giacomo Leonelli, il presidente renziano del consiglio provinciale di Perugia, battezza così il blog www.bigbangumbria.it, voluto dall'area del Pd che si rifà al sindaco di Firenze.
Mettere a disposizione di tutti un nuovo punto di riferimento per stimolare il dialogo politico in regione, questo l'obiettivo del blog che segue la scia di quanto sta avvenendo in Italia all'interno del movimento renziano. Fermenti. Un centinaio di persone (presenti delegazioni dei comitati per Matteo Renzi di Assisi, Bastia, Marsciano, Todi, Spoleto, Gualdo Tadino, Gualdo Cattaneo e Corciano) si sono così ritrovate a Perugia per salutare il "riformismo 2.0" che usa il web come contenitore. «Il blog servirà a mettere in moto quelle istanze che si sono attivate in seguito alle primarie del Pd e che adesso vogliono continuare la loro attività all'interno del partito - spiega Leonelli - Un progetto riformista per tutta la nazione, ma con effetti anche su scala umbra». Riformismo e rigenerazione, queste le parole d'ordine.
Così, dopo i giovani di OccupyPd, arrivano anche i democratici di Big Bang. Qualche somiglianza, ma anche tratti distintivi. Anche perchè, spiega Giacomo Leonelli, la dirigenza che ha portato alle ultime "tragiche" vicende democratiche ha avuto un sostegno «che non era di certo il nostro», si affretta a precisare dopo aver rimarcato la necessità di «di pensare comunque a ricostruire tutti insieme il Partito democratico». (giornaledellumbria.it)

TESSERAMENTO-BANNER.jpg

 

Il Pd è trasparente, anche nei bilanci (certificati)

Il Partito Democratico sottopone a certificazione i suoi bilanci d'esercizio. Oltre ai Bilanci, potrete leggere anche le lettere di certificazione relative agli ultimi due anni.

Clicca quì per accedere alla documentazione. 


 

Azioni sul documento